Fuori dalla finestra dentro dalla porta

Fuori dalla porta dentro dalla finestra

Fuori dalla porta dentro dalla finestra

Bello, bellissimo il cartello creato dalla Fondazione Daje. Molto simpatico, ma sbagliato. Perché il potere stavolta è occupato dai soliti, ma molto laicamente, senza tirare in ballo i vescovi.

I preti, invece, sono rimasti all’antica, riconoscono le ingiustizie quando le vedono e parlano di diseguaglianze sociali, venendo scambiati per comunisti dai nuovi elettori del blocco dominante.

Io credo che sia un cambiamento sostanziale questo affrancamento del potere da un punto di vista etico sulla realtà.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...