Ritagliare una registrazione dal vivo

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Quando si suona in un gruppo è molto utile riascoltare le prove per comprendere gli errori, capire cosa funziona e cosa no e discutere modifiche agli arrangiamenti.

Non tutti i musicisti sono grandi esperti di computer e molti sopravalutano la difficoltà di fare un buon lavoro di editing sulla registrazione, in realtà, come vedremo in questo articolo possiamo fare un ottimo lavoro facilmente e senza comprare software a pagamento.

Il software

Il programma di cui abbiamo bisogno per operare si chiama Audacity,è un’applicazione a sorgente apertom quindi la possiamo scaricare gratuitamente dal sito di sviluppo ospitato su SourceForge.

L’installazione del programma è lineare come qualsiasi installazione contemporanea.

La registrazione annotata con etichette che delimitano le sezioni
La registrazione annotata con etichette che delimitano le sezioni

Per questioni di copyright Audacity non integra un codificatore Mp3, conviene quindi scaricare il codificatore open source Lame, seguendo le istruzioni fornite nella documentazione di Audacity.

Anche Lame è ospitato su SourceForge. Lame comprime l’audio con un algoritmo che è brevettato (la compressione Mp3), quindi sulla pagina di sviluppo troviamo solo i sorgenti del programma. Per trovare l’eseguibile per Windows o il Mac conviene seguier uno dei link proposti dal sito, per esempio questo, scegliendo il primo collegamento che punta a un archivio che contiene la libreria dinamica di compressione e un eseguibile da riga di comando che può essere usato da chi ne è capace.

L’archivio va scompattato in una posizione qualsiasi del disco, Audacity ci chiederà dove si trova la libreria lame_enc.dll quando sarà il momento.

Segmentare la registrazione

Supponiamo di avere lasciato il registratore aperto per tutta la serata durante le prove in sala, magari usando uno dei registratori digitali di cui parlo in questo articolo, come l’ottimo Zoom H2. Dal computer o dal registratore digitale potremo scaricare un enorme file wav con un’ora o più di registrazione. Questo file lo vorremo segmentare tagliando tutte le pause e i silenzi e separando le canzoni una dall’altra.

Per fare questo dovremo aggiungere una traccia speciale alla traccia audio già aperta con Audacity, una traccia per le etichette (label track). La figura seguente mostra come aggiungere questa traccia alla registrazione.

Aggiungere una traccia etichette a una registrazione
Aggiungere una traccia etichette a una registrazione

La label track permette di dare un nome alle sezioni selezionate col mouse nella traccia audio. Le selezioni si possono modificare agendo sui pallini che ne delimitano gli estremi, quindi si possono selezionare le tracce in modo grossolano con uno zoom molto indietro, quindi si possono regolare i punti di inizio e di fine delle selezioni guardando la forma d’onda più da vicino.

Continua a leggere “Ritagliare una registrazione dal vivo”

Annunci